Tag Archives: Aikido

The soul elegance – Emiko Kato

imageWhen you see a person with elegant soul, you immediately notice it: natural and slow movements, at easy smile, open eyes. I do not mean the fit out, nor the costy boots, not the fashion car. I just mean the person, with the inner light that makes you desire to stay with that person.

It doesn’t happen to me very often, in the last years, to meet such people. It happened more often when I practised aikido, and I do not know if the elegance was a cause or an effect of the martial art. Maybe both ones. The movements are slow, but not the result of inner brakes, and the speech is clear and soften. You know that if that person tells you that he/she will do a thing, he/she will simply do it, no excuses.

Now I mostly meed people who is accustomed to pretend and play: if something goes wrong, the fault is Always others’. If something goes well, the merit is Always theirs.
But the inner elegance is a way that each of us can take: a Do, in the Japanese sense. No matter what other people do.

The main subject of Kato’s book is that the outer elegance is something that you can have only if you have a clear heart (kokoro!): if you cultivate mean thinkings, then, I am sorry, you can wear expensive glasses and follow trade-marks, but you won’t ever be elegant.

And, above all, the path to elegance never ends.

Have a good day!

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Mental aikido – Emanuele Tessarolo

image

A volte è difficile capire perché un libro non ti prende, anche se i suoi contenuti sono affini ai tuoi interessi.

In questo saggio si legge come gestire le relazioni problematiche, senza sottomettere o umiliare la controparte. Si inizia sempre da se stessi, dallo stare bene: cibo, sonno, consapevolezza… Ma se queste fasi, che sono basilari, non vengono descritte molto, si dice solo di farci attenzione, perché se la fisiologia va storta, il cervello la segue.

Belle e bibliograficamente documentate le parti dedicate alla psicologia transazionale, alla piramide di Maslow, ai meta-programmi, al linguaggio del corpo… Ma mancano esempi concreti, e quelli che ci sono… non mi acchiappano.

E poi: il rapporto costruttivo parte da una fase essenziale, che è quella empatica, quando si costruisce una relazione con l’emotività dell’altro, si creano basi comuni, gestualità condivise, addirittura si dovrebbe regolare il proprio respiro su quello dell’altro. Poi si va avanti con gli altri step.

Ma qui mi chiedo: e se io questa relazione empatica non riesco a crearla? Di solito i rapporti problematici ce li ho con persone che mi stanno sulle palle, probabilmente perché in passato hanno tenuto più e più volte degli atteggiamenti ostili nei miei confronti. Come faccio a entrare nei loro panni? Ecco questa risposta non c’è. Se la collega mi parla senza guardarmi in faccia, non c’è bisogno di leggere questo libro per capire che farebbe a meno di rivolgermi la parola, ma, materialmente, come faccio a entrare in sintonia con lei?

Infine: capisco che l’aikido possa essere utilizzato come filosofia per ogni cosa, ma qui lo vedo poco correlato. A parte le frasi di Ueshiba & C., i suggerimenti e le tecniche sono prese da varie discipline ed esperti. Non c’è bisogno di chiamare in causa l’aikido…

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Le sette leggi spirituali del successo – Deepak Chopra

Osservate la gente che vi circonda e vedrete che passa il 99% del tempo a difendere il proprio punto di vista. Se reprimete l’istinto di difendere la vostra ottica, riuscirete a recuperare enormi quantità di energia che precedentemente andavano sprecate.
(…) non dovete rinunciare né al desiderio, né all’intenzione, bensì all’attaccamento al risultato finale. Da tale atto si sprigiona molta energia.

Mi ricorda quello che ha detto una volta lo Shihan di Aikido, M° Salvadego: quelli che fanno arti marziali hanno un sacco di energia. E bisogna impiegarla, altrimenti si implode.

Si ha un sacco di energia in più perché si mette di usarla per tener su l’armatura.

Bisogna però anche capire bene cosa vogliamo fare, e Deepak propone alcuni esercizi per scoprire la nostra vera natura, al di là delle idee che per avere successo bisogna possedere un’auto potente, una villa con piscina e vestiti firmati.

Leave a comment

Filed under Libri & C.