London Fields – un capolavoro di Martin Amis – Grafemi

https://grafemi.wordpress.com/2013/05/26/london-fields-un-capolavoro-di-martin-amis/

Ho scoperto oggi Martin Amis, e ogni frase è una sorpresa. Non scrive niente di prevedibile, mai una frase, né una parola che potresti indovinare mentre leggi.

E poi ti sorprende con personaggi come Zoya, guaritrice di balbuzienti, o Lev arrestato per elogio delle Americhe, quando in realtà stava parlando di un corpo di donna…

“La casa degli incontri” è una guerra dichiarata ai cliché.

2 Comments

Filed under Libri & C.

2 responses to “London Fields – un capolavoro di Martin Amis – Grafemi

  1. Ho visto questo libro un sacco di volte, ma non ho mai letto nulla di Martin Amis. Mi hai incuriosita, lo aggiungo subito alla mia lista su Goodreads! 🙂

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.