Attenzione: vigilanza!

imageLo Zen di ogni istante

Gli studenti di Zen stanno coi loro maestri almeno dieci anni prima di presumere di poter insegnare a loro volta. Nan-in ricevette la visita di Tenno, che dopo aver fatto il consueto tirocinio era diventato insegnante. Era un giorno piovoso, perciò Tenno portava zoccoli di legno e aveva con sé l’ombrello. Dopo averlo salutato, Nan-in disse: “Immagino che tu abbia lasciato gli zoccoli nell’anticamera. Vorrei sapere se hai messo l’ombrello alla destra o alla sinistra degli zoccoli”.
Tenno, sconcertato, non seppe rispondere subito. Si rese conto che non sapeva portare con sé il suo Zen in ogni istante. Diventò allievo di Nan-in e studiò ancora sei anni per perfezionare il suo Zen di ogni istante.
(101 Storie Zen, a cura di Nyogen Senzaki e Paul Reps)

3 Comments

Filed under Libri & C.

3 responses to “Attenzione: vigilanza!

  1. martinamunzittu

    Sto ancora cercando di capire il commento di Nan-in…

    Like

    • ma è semplice!
      Mai allentare la guardia…
      mai.
      O no?

      Like

      • martinamunzittu

        E’ questa frase che mi confonde ” “Immagino che tu abbia lasciato gli zoccoli nell’anticamera.” – A cosa si riferisce Nan-in?
        Sara’ che ho un’emicrania oggi, ma proprio faccio fatica🙂

        Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s