Seminario sulla gioventù, Aldo Busi

Lasciamo stare le sue tendenze sessuali? Dire di sì, anche se non so quanta parte dell’uomo influenzi lo scrittore.

Non si dovrebbe parlare di uomo-scrittore o di donna-scrittrice, ma di essere umano-scrittore/scrittrice. Allora sì, ci siamo, qui li abbiamo entrambi: un essere umano con le sue fisime, i suoi errori, i suoi coraggi, e uno scrittore con le sue parole. Posso non condividere alcune scelte fatte dall’essere umano, ma questo riguarda solo lui, non mi ha mai chiesto un prestito. Per quanto abbia trovato difficile la lettura di questo libro, che ho iniziato nel 2007 e ho finito oggi dopo tre – tre – interruzioni, penso che ne sia valsa la pena di arrivare alla fine. 409 pagine, anche solo per avere sotto gli occhi una frase così:

“E ha preso a ignorarci, a stare con noi ricordandoci anche quando le stiamo di fronte.”

Ecco, in neanche una riga, tutta l’umanità.

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s