L’ombra dello scorpione, Stephen King

Mi sono data alla letteratura di evasione, non disdegno narratori che scrivono libri-sceneggiati, soprattutto mentre allatto! Un paio di cosette più profonde del solito le ho trovate. Per esempio, la parte in cui un personaggio spiega come, attraverso la perdita della televisione, dei libri, delle amicizie, delle abitudini, si cominci ed erodere l’Io e il parallelismo con i profeti che si passavano le settimane nel deserto a meditare, tornandone con visioni e profezie.

Ma è interessante soprattutto la fine: i protagonisti si chiedono se l’uomo, dopo una epidemia che ha decimato la popolazione e lo scoppio di una bomba atomica, impareranno. Si rispondono: non lo so. Ebbene, andatevi un po’ a rileggere la fine de La Coscienza di Zeno…

Advertisements

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s