Le onde, Virginia Woolf

Anche per questo libro, come per “Le onde”, ho avuto un periodo di sospensione di qualche mese, perché la lettura non proseguiva. Poi l’ho ripreso, ed effettivamente me lo sono gustato meglio. Sono proprio le prime cento pagine che bisogna superare, piene di chiacchiere superficiali e descrizioni che sembrano fine a se stesse: sembrano. In realtà è tutta una preparazione a quello che verrà dopo, per far risaltare meglio il contrasto tra verità epidermiche e verità interiori.

Impareggiabile nella pittura delle emozioni e negli alti e bassi umorali che coinvolgono i due protagonisti durante il periodo che precede il fidanzamento, quando Rachel e Terence sono ancora incerti circa i sentimenti che provano e che attribuiscono all’altro/a.

Alcune pagine sono così dense che non basta leggerle: bisogna rileggerle e copiarle.

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s