La terza catena alla libertà

Mi ricollego al discorso di Mancuso sulle catene alla libertà, in particolare alla catena che lui identifica con la società. Secondo me, non è un vincolo nel senso che abbiamo BISOGNO della società per vivere (come sembra la metta giù lui), ma è un vincolo perché nel momento in cui ci viviamo dentro dobbiamo adeguarci a leggi e aspettative.

Parlo per me: cosa mi toglie più libertà, una legge che mi vieta di uccidere, rubare, sputare per terra, che mi impone di pagare le tasse, di guidare sulla destra, o le aspettative altrui?

Esempio: non ci sono leggi statali che mi impongono di pulire la casa da cima a fondo ogni settimana. Ma se non lo faccio, devo sopportare le occhiate della vicina, maniaca della pulizia, che scorge sempre il filo di polvere sulla libreria o le pentole da lavare nel lavandino. Perché la vicina si aspetta che io rinunci a leggermi un libro per spolverare o fare la lavatrice.

Viviamo in una società (non sto parlando di regimi totalitari, che pure esistono) dove le leggi tendono a normare aspetti estremi del comportamento: quanti si sentono legati perché gli viene impedito di strozzare il postino? Può succedere che qualcuno senta questo impulso, ma quanti sono? Invece le aspettative altrui ti entrano nel quotidiano e nelle scelte fondamentali della vita (esempio: facciamo battezzare il bambino e mandiamolo a catechismo perché altrimenti i nonni ci restano male).

Allora sì, la società presa come insieme di aspettative e leggi (e non leggi e aspettative) pone limiti alla mia libertà, finché continuo a viverci dentro, e solo fino a quel momento. Si può uscirne?

E ancora: è auspicabile togliere queste limitazioni alla libertà? Un aquilone cui si taglia il filo, cade per terra…

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s