Christa Wolf (Joerg Magenau)

Al fascicolo personale è allegato anche un estratto del verbale di una conferenza dell’Associazione degli scrittori del giugno 1958, nella quale Christa Wolf affrontava ancora una volta la questione se fosse davvero possibile scrivere su tutto. Premesso che “uno scrittore socialista sia capace di pensare e sentire ciò che è giusto e sappia come esprimerlo”, Christa Wolf giungeva alla conclusione che fosse legittimo non pubblicare certi libri. Nel concreto, si trattava di un romanzo di Boris Djacenko che la censura aveva respinto: un provvedimento che lei approvava. Djacenko, infatti, partiva dal presupposto che “in quest’epoca nella quale capitalismo e socialismo combattono una guerra all’ultimo sangue, sia inevitabile che anche gli uomin impegnati a costruire il socialismo diventino inumani, e che anche ai socialisti non resti di fatto la possibilità di serbare integra la propria umanità e di dimostrarla”. Nella seconda parte del suo romanzo Herz und Asche, Djacenko aveva descritto per la prima volta le violenze compiute dall’Armata Rossa. dopo aver invaso la Germania. Christa Wolf lo demoliva per quello “stile duro” già stigmatizzato nell’opera di Hemingway, ed elogiava invece il romanzo di Bruno Apitz sul lager di Buchenwald, Nudo tra i lupi, che mostrava come “proprio un socialista potesse conservare integra la propria umanità anche nelle condizioni più atroci”. Con ciò non voleva affatto sostenere un “falso ottimismo”. Apitz dimostrava piuttosto che “per scrivere in modo ottimistico, non occorre eludere la tragedia”. Lessenziale era rappresentare conflitti che non fossero casuali o marginali. Lo scrittore doveva infatti “ingegnarsi a creare i giusti conflitti per la propria stessa esistenza”.

Leave a comment

Filed under Libri & C.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s